A Marina D'Arechi, arriva l'innovazione

A Marina D'Arechi, arriva l'innovazione

A Marina D'Arechi, arriva l'innovazione

A Marina D'Arechi, arriva l'innovazione
View
2633
Autore Amelia
Data 09/05/2017

A Marina D'Arechi, porto di Salerno, arriva l'innovazione

 

Per fortuna è arrivato il tempo delle rinascite inaspettate, e non solo di quei fallimenti di cantieri e molto altro che mettono soltanto una gran tristezza soprattutto agli appassionati di nautica.

 

Almeno in questo settore sembra che ci sia determinazione per far cambiare il vento e farlo volgere a favore di tutti i più grandi appassionati: difatti, al Salerno Boat Show, pare esserci una novità imprevista ma di sicuro molto gradita a tutti quanti.
Stiamo parlando di una collaborazione tra due grandi imprenditori, Agostino Gallozzi e Paolo Scudieri, che vogliono concretizzare un'idea brillante e costruttiva.

 

Marina D'Arechi

 

Proprio in occasione di questo grande salone nautico tutto dedicato a Salerno, è stato presentato un progetto di sicuro molto accattivante che consisterebbe, secondo i due imprenditori che da questo momento ovviamente si impegneranno per metterlo in pratica, seppur con la necessità del sostegno di tutti, nel proporre e vendere prodotti di alta qualità dal punto di vista nautico, anche per le grandi imbarcazioni come le navi da crociera e gli yacht, che approdano o transitano per Marina d’Arechi, famoso porto salernitano.

 

Mappa Marina D'Arechi

 

In buona sostanza di tratta di un'iniziativa volta a promuovere l'alta qualità delle regioni meridionali, spesso "bistrattate" sotto questo punto di vista: come infatti ha voluto precisare lo stesso Paolo Scudieri nel corso di un vertice speciale, attraverso la nautica si cerca di «inseguire il sogno di contribuire alla valorizzazione del tesoro più prezioso della nostra terra, la filiera agroalimentare».

 

Il nuovo porto turistico di Salerno, dunque, verrà rilanciato in modo eccezionale dal connubio dato dall'unione di questi due imprenditori che hanno deciso di investire, più che in tutto il resto, nel futuro della stessa innovazione nautica. Agostino Gallozzi, sempre durante lo stesso vertice, ha spiegato cosa rappresenta quest'idea e nessun altro avrebbe potuto farlo con parole più belle:«Rappresenta il sogno, che mi accomuna a Paolo Scudieri, di restituire valore al nostro territorio con un grande investimento a sostegno del turismo del mare».